10 buoni motivi per visitare la mostra “Artigianato e Palazzo” a Firenze

Quattro giorni dedicati a scoprire e valorizzare la manualità, 91 artigiani al lavoro che rappresenteranno ben 46 mestieri diversi, un contest intitolato “Blogs&Crafts” che intende mettere in evidenza l’importanza del “saper fare”, ma anche del “saper comunicare”, coinvolgendo 10 giovani artigiani under 35 e 10 giovani bloggers esperti di artigianato, lifestyle, moda e turismo.
In poche righe abbiamo già evidenziato almeno tre ragioni per non perdere la mostra “Artigianato e Palazzo” che si terrà a Firenze dal 15 al 18 maggio 2014 nella suggestiva cornice di Giardino Corsini.
La manifestazione, davvero unica e originale nel suo genere, giunge quest’anno alla ventesima edizione e prevede una serie di iniziative ed eventi, il cui leitmotiv è proprio l’artigianato in tutti suoi diversi aspetti e sfaccettature. 
 

Il programma prevede infatti sia le “dimostrazioni dal vivo” degli artigiani presenti alla mostra, che realizzeranno i loro manufatti al momento (i quali si potranno poi eventualmente acquistare o far creare su misura), sia laboratori pratici per bambini ed adulti sull’intreccio e la cartapesta, appuntamenti gastronomici, conferenze sul tema dell’artigianato e altro ancora. 

La stessa inaugurazione parte con una pregevole iniziativa, si tratta dell’asta benefica “L’incanto dei Talenti” che si svolgerà mercoledì 14 maggio 2014 alle ore 18.00 e darà ufficialmente il via all’edizione 2014.
I proventi saranno interamente devoluti al Progetto ITACA Firenze Onlus che sostiene i giovani che
soffrono di disagio psichico e le loro famiglie.
Ma torniamo un attimo a Blogs&Crafts. Il concorso, ideato per sensibilizzare le giovani generazioni all’artigianato e offrire loro un’opportunità di crescita in più, è suddiviso in 2 sezioni: una dedicata agli artigiani, l’altra ai blogger. L’organizzazione ha selezionato 10 artigiani italiani under 35, che parteciperanno gratuitamente alla mostra, esponendo le loro opere in uno stand dedicato. Non solo. Tra tutti gli iscritti, sono stati scelti anche 10 blogger che dovranno animare la comunicazione della manifestazione raccontando in live blogging il susseguirsi degli eventi attraverso foto, video, interviste agli artigiani, ecc. Anche il progetto MANI di Confartigianato Udine sarà rappresentato dalla blogger Giulia Peccol che prenderà parte alla “sfida”. Si parla di sfida proprio perché tra i 10 bloggers partecipanti verrà eletto un vincitore che avrà il privilegio di essere premiato con un’intervista esclusiva sul quotidiano “La Nazione” e con l’assegnazione di una targa ricordo. Lo stesso vale per i dieci artigiani che si sfideranno a colpi di manualità, estro e creatività tra cui verrà scelto un primo classificato.


Tirando bene le somme, vi abbiamo fornito più di dieci ragioni per partecipare a questa manifestazione, ma una spicca su tutte: quando vi ricapita di ammirare dal vivo tutte queste maestranze artigiane e di respirare nell’aria il profumo del Made in Italy e dell’arte?
E allora….non vi resta che rendere omaggio alla nostra tradizione, semplicemente partecipando!

Per chi non potesse essere presente segnaliamo che è possibile seguire l’evento online sui social network usando l’hashtag ufficiale #blogsandcrafts, oppure su questa tagboard, e naturalmente sul sito www.manifuture.it/blog (Facebook: Progetto MANI – Twitter @manifut).
Sul sito
www.lanazione.it potrete inoltre votare il miglior blogger attraverso un sondaggio online che verrà aperto sabato 24 maggio alle ore 9.00 e si chiuderà domenica 25 maggio a mezzanotte.
Il programma completo di “Artigianato a Palazzo” lo trovate su www.artigianatoepalazzo.it.

Lascia una risposta