foto 3

Paolo Rovere, un falegname “atipico” che ha puntato sul design innovativo

Quale cognome migliore per un falegname se non Rovere? Nomen omen direbbero i latini. Nato a Udine nel 1981, Paolo Rovere è il titolare di “Prometeo – Laboratorio del legno di Paolo Rovere” con sede a Magnano in Riviera (Ud) dove, dal 2005, svolge un’attività di falegnameria realizzando mobili su misura che sconfina nella progettazione e nella sperimentazione artistica e scultorea. Leggi l’intervista.